mourinho

scommesse sportive

Mourinho e Real Madrid   

 

Nel bel mezzo delle speculazioni riguardanti una sua possibile partenza verso il Real Madrid, l'allenatore dell'Inter, José Mourinho, continua a lasciare aperte le porte alla squadra spagnola e dichiara che da parte sua è onesto ammettere che esiste una piccola tentazione verso il Real Madrid. Continuano quindi le scommesse riguardanti la sua partenza.

In una conferenza stampa nella sede sportiva del suo club, il portoghese ha dovuto parlare anche della polemica riguardante le sue relazioni con il Real Madrid e dell'irritazione causata al presidente dell'Inter, Massimo Moratti, dal fatto che Mou lascerebbe un 0,1 por cento di possibilità al suo possibile passaggio al club spagnolo, alimentando i pronostici e le scommesse sportive sulla sua decisione.

"Ci sono poche cose sicure al cento per cento nella vita. Per trasformare il 99,9 per cento e farlo diventare un 100 per cento mancano davvero poche cose. Sono contento all'Inter, e so che stanno lavorando molto per migliorare", ha dichiarato il portoghese Mourinho.

"Il club sta lavorando -ha aggiunto-. Ha già praticamente chiuso l'accordo per l'acquisto di due giocatori, il centro in cui vengono svolte le sessioni di allenamento verrà modificato per migliorare le nostre condizioni di lavoro. Sono soddisfatto, ma penso sia onesto da parte mia confessare che una piccola tentazione c'è".

Secondo il quotidiano il 'Corriere della Sera' Moratti si sarebbe arrabbiato con Mourinho non solamente per quel 99,9 per cento, ma anche perché avrebbe detto di ritenere "molto fortunato" chi si siederà sulla panchina del Real Madrid nella prossima stagione. La situazione non è stata quindi chiarita del tutto e le scommesse sportive continuano.

"Non voglio parlare più di questa storia: ho un contratto con l'Inter, inoltre sono molto felice per quanto siamo riusciti a costruire. Ho già rifiutato una volta un'offerta del Real Madrid, e senza neanche pensarci. L'ho rifiutata con il cuore e in modo impulsivo, perché avevo appena vinto il secondo campionato con il Chelsea e volevo continuare con loro", ha detto Mourinho.

"Per ora esiste questo 0,1 per cento, in questo momento è quello che penso. Ringrazio per tutti all'Inter per quest'anno passato qui, al 99,9 per cento rimarrò qui anche l'anno prossimo. Credo di non aver dato fastidio a nessuno. Sarebbe stato più semplice non dire nulla. Io ho solo detto quello che pensavo", ha aggiunto.

Il portoghese ha poi fatto riferimento alla possibile partenza dello svedese Zlatan Ibrahimovic, una possibilità che Mourinho ritiene in realtà difficile, poiché "per il treno di Ibra, comprare il biglietto è davvero difficile". Che si vogliano lasciare aperte le scommesse anche su 'Ibra'?
© Scommesse Sportive .it Tutti i diritti riservati